Terna: nel 2017 il fotovoltaico ha coperto il 7,7 per cento della domanda di energia elettrica

Nel mese di dicembre 2017, secondo quanto rilevato da Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, la domanda di elettricità in Italia è stata di 26,9 miliardi di chilowattora, in aumento dell’1,7 per cento rispetto ai volumi dello stesso mese dell’anno precedente. Secondo i primi dati provvisori elaborati da Terna, il totale dell’energia elettrica richiesta in Italia nel 2017 ammonta a 320,4 miliardi di kWh (in aumento del 2 per cento rispetto al 2016; a parità di calendario l’incremento è del 2,3%) che rappresenta il valore più alto dal 2013.
Nel mese di dicembre 2017 la domanda di energia elettrica è stata soddisfatta per l’87,6 per cento con produzione nazionale e per la quota restante (12,4 per cento) dal saldo dell’energia scambiata con l’estero. In dettaglio, la produzione nazionale netta (23,9 miliardi di kWh) è diminuita del 6,1 per cento rispetto a dicembre del 2016. Sono in aumento le fonti di produzione geotermica (più 0,2 per cento), fotovoltaica (1 per cento) ed eolica (più 50,4 per cento); in flessione le fonti di produzione idrica (meno 15,6 per cento) e termica (meno 9,5 per cento). Il fotovoltaico a dicembre ha coperto il 3,5 della domanda energetica nazionale. I dati provvisori su tutto il 2017 evidenziano una copertura del 7,7 per cento della domanda, contro il 6,9 del 2016.
© PHOTON

Notizie collegate all’argomento