Pufin Power ottiene una commessa da 50 megawatt in Libano

Massimo Pugliese e Assem Kansou alla firma del contratto.

La Pufin Power Services (gruppo Pufin Spa) ha comunicato la sottoscrizione di un contratto per la realizzazione chiavi in mano di un impianto da 50 megawatt da realizzarsi in Libano nella città di Hermel (valle della Bekaa). Il committente dell'impianto è Assem Kansou, proprietario terriero nonché parlamentare, presidente del partito «Al-Baath» e in passato ministro nel governo Libanese.
«L’impianto dal valore di oltre 62 milioni di euro, dovrà essere realizzato con moduli fotovoltaici di produzione europea (El.Ital. o similari) entro i prossimi due anni e probabilmente fornirà parte dell’energia prodotta alla vicina Siria». El.Ital è una fabbrica di moduli fotovoltaici in provincia di Avellino, controllata del Gruppo Pufin e sulla quale al momento pende un procedimento per insolvenza. La scadenza per la presentazione di proposte di concordato è stata superata a gennaio senza che alcuna di queste proposte fosse poi effettivamente stata presentata. Il Tribunale di Avellino dovrebbe dare comunicazioni in merito proprio in questi giorni.
Massimo Pugliese, CEO di Pufin Power Services, ha commentato: «Dopo due anni di trattative, siamo finalmente riusciti a sottoscrivere (presso la sede del Parlamento Libanese) questo contratto che rappresenta il più importante sottoscritto in Libano relativamente ad un impianto fotovoltaico contratto che, vede premiato il prodotto europeo visto l’utilizzazione di moduli espressamente richiesti made in UE».
© PHOTON

Notizie collegate all’argomento