L'India stabilisce che produttori solari cinesi e statunitensi hanno messo in atto pratiche dumping

Il Ministero del Commercio indiano ha stabilito che i produttori solari cinesi e statunitensi hanno commercializzato i propri prodotti mettendo in atto pratiche di dumping sul mercato indiano, secondo quanto riferito da Bloomberg, che cita un documento dello stesso ministero. Il documento rivela che almeno 20 non meglio precisati produttori da entrambi i paesi hanno venduto i propri prodotti sul mercato indiano a meno della metà del prezzo ordinario dei rispettivi mercati.
Nel corso delle settimane precedenti, tuttavi, diversi articoli di stampa hanno riportato che il Ministero delle energie rinnovabili indiano (MNRE) ha espresso la propria contrarietà in merito all’eventuale introduzione di dazi antidumping, sostenendo che essi metterebbero a rischio l’implementazione del programma solare indiano Jawaharlal Nehru National Solar Mission (JNNSM).
© PHOTON

Notizie collegate all’argomento