L'Austria introduce tassa di rete per impianti commerciali in autoconsumo

La nuova tassa di rete austriaca colpirà soprattutto gli impianti fotovoltaici commerciali.

Il ministero delle finanze austriaco ha introdotto una tassa di rete per impianti fotovoltaici in regime di autoconsumo che abbiano una produzione annua superiore a 5.000 chilowattora, secondo quanto riferito dal portale di informazione locale voralbergORF.at. Tale nuova tassa sarà di 1,5 centesimi di euro per chilowattora e sarà applicata a tutti gli impianti per autoconsumo che producano più di 5.000 chilowattora annui che siano stati installati dopo il 1° marzo di quest’anno.
La locale associazione solare PVAustria ha fortemente criticato tale provvedimento e ha già avviato una petizione per chiedere la sua cancellazione.
© PHOTON

Notizie collegate all’argomento