La Svizzera sceglie le rinnovabili

Il 58,2 per cento dei cittadini svizzeri s è pronunciato nel corso di un referendum a favore dello sviluppo delle energie rinnovabili e contro la costruzione di nuove centrali atomiche. Col voto positivo del referendum da gennaio 2018 può entrare in vigore la legge sulla strategia energetica 2050. Anche le rinnovabili fotovoltaiche godranno di incentivazioni, finanziate attraverso un contributo dalla bolletta domestica da 1,5 a 2,1 centesimi di franco (2,1 centesimi di euro) al chilowattora. La strategia prevede il potenziamento delle fonti rinnovabili per la produzione di 4,4 terawattora di energia entro il 2020 e 11,4 entro il 2035 (idroelettrico escluso).
© PHOTON

Notizie collegate all’argomento