ISE Fraunhofer: cella multigiunzione con efficienza del 30,2 per cento

Ricercatori del Fraunhofer Institut per l'energia solare hanno costruito insieme all'azienda austriaca EV Group una cella solare a più giunzioni con appena due contatti in grado di superare il grado di efficienza teorico delle celle di solo silicio. I ricercatori hanno posto alcuni strati di semiconduttori del III-V gruppo dello spessore di pochi micrometri al di sopra del silicio. La cella, come gli elementi di silicio standard, ha un contatto superiore e uno inferiore e può venire integrata nei moduli. Negli esami al laboratorio la cella (della superficie di quattro centimetri quadrati) ha raggiunto un'efficienza del 30,2 per cento.
Il record di efficienza per celle di solo silicio è del 26,3 per cento e il limite teorico di efficienza calcolato per il materiale è del 29,4 per cento. A fine maggio alcuni scienziati del Massachusetts Institute for Technology hanno annunciato l'elaborazione di una tecnica «termofotovoltaica» in grado di innalzare questo limite. Anche i ricercatori dell'università australiana del New South Wales hanno rivelato di essere «vicini al limite teorico» della conversione fotovoltaica della luce in energia. Un team guidato da Mark Keevers e Martin Green ha raggiunto un'efficienza del 34,5 per cento con una nuova configurazione in cui hanno inserito un mini modulo all'interno di un prisma.
© PHOTON

Notizie collegate all’argomento