In Irlanda mercato potenziale da tre gigawatt sulle aree dismesse

La britannica Dulas Ltd riporta che il mercato potenziale per il fotovoltaico su aree industriali dismesse (brownfield) in Irlanda ammonta a tre gigawatt e che avrebbe diversi vantaggi rispetto allo sviluppo di progetti su terreni non dismessi (greenfield). Le cifre, pubblicate in un report ad hoc, si basano su stime di presenza di 400-600 siti ex industriali nel paese e su una potenza installata di cinque megawatt per ognuno di questi siti. Secondo quanto riportato da Dulas, «l'Irlanda rappresenta di gran lunga il mercato con migliori prospettive di sviluppo per il fotovoltaico». Beneficiando di un mercato per il solare ormai maturo e un settore tecnologico di alto profilo, «il paese offre un terreno fertile per il fiorire di impianti su aree dismesse». Inoltre il governo di Dublino di recente avrebbe ribadito il suo impegno in materia di energie rinnovabili, e starebbe vagliando i migliori mezzi per finanziare lo sviluppo delle energie verdi nel paese. © PHOTON

Notizie collegate all’argomento