Incentivazione alle rinnovabili elettriche, al via l’iter sul decreto

I ministri all'Ambiente Gian Luca Galletti e allo Sviluppo Economico Carlo Calenda, ancora in carica per la gestione ordinaria.

Il Ministro allo Sviluppo Economico Carlo Calenda ha avviato negli scorsi giorni la concertazione che dovrebbe portare al decreto di incentivazione delle rinnovabili elettriche per il triennio 2018-2020. Tra le tecnologie considerate più vicine alla competitività sono elencate: eolico onshore, solare fotovoltaico, idroelettrico, geotermia tradizionale, gas di discarica e di depurazione.
Il Ministero ipotizza di mettere a disposizione una potenza di circa 6.000 megawatt, con un accesso che avverrebbe «prevalentemente tramite procedure competitive basate su criteri economici», in modo da stimolare la riduzione degli oneri sulla bolletta e l’efficienza nella filiera. Saranno tuttavia valorizzati anche criteri di selezione ispirati alla qualità dei progetti e alla tutela ambientale e territoriale. Raggiunto l’accordo con il Ministero dell’Ambiente, la palla passerà al confronto con le Regioni e alla notifica del regime d’aiuto alla Commissione Europea.
© PHOTON

Notizie collegate all’argomento