Il settore fotovoltaico tedesco discute sulla riforma della legge sulle energie rinnovabili

Il settore fotovoltaico tedesco si è radunato in un vecchio monastero dei Bad Staffelstein, nella Germania centrale.

Durante la giornata di apertura della conferenza 29. Symposium Photovoltaische Solarenergie attualmente in corso di svolgimento a Bad Staffelstein, Germania, il settore solare Tedesco ha discusso sui recenti sviluppi della riforma della legge per le energie rinnovabili (EEG) che il governo si appresta a definire. Nel corso della conferenza Cornelia Viertl e Christian Glenz, due alti funzionari del ministero tedesco dell’economia e dell’energia BMWi, hanno dovuto far fronte alle forti critiche provenienti dai rappresentanti dell’industria fotovoltaica. A difesa delle proposte del governo, Glenz ha dichiarato che la nuova riforma non frenerà lo sviluppo delle rinnovabili e che essa intende proteggere gli investimenti non solo nel settore delle rinnovabili ma anche in quello della produzione di energia da fonti convenzionali. La discussione, inoltre, ha affrontato i problemi relativi al meccanismo di digressione delle tariffe incentivanti attualmente in vigore in Germania e alla proposta tassa di rete per impianti in autoconsumo.
© PHOTON

Notizie collegate all’argomento