Il Consiglio Europeo approva nuove regole antidumping

Il Consiglio Europeo ha adottato una posizione comune sulla politica commerciale dell’Unione, dando seguito all’intesa politica raggiunta lo scorso dicembre e in attesa dell’approvazione del testo da parte del Parlamento Europeo. In particolare il nuovo regolamento prevede che un’indagine possa essere avviata anche senza un’esplicita denuncia da parte di operatori industriali e assegna anche ai sindacati la possibilità di richiedere l’intervento della Commissione. Vengono d’altra parte accorciati i tempi di istruttoria e quelli necessari per arrivare a una decisione definitiva, è previsto l’innalzamento dei dazi nel caso che la concorrenza venga violata anche sulle materie prime e sull’energia, e si terrà conto anche degli standard sociali e ambientali nella valutazione di pratiche commerciali non corrette. Il regolamento è stato votato a maggioranza qualificata, con l'astensione di Irlanda e Svezia e il voto contrario del Regno Unito. Il Parlamento dovrebbe approvare il testo nella prossima sessione plenaria.
© PHOTON

Notizie collegate all’argomento