GTM: in USA coi dazi 7,6 gigawatt di installazioni in meno in cinque anni

Un’analisi condotta da GTM Research mostra quali saranno le probabili conseguenze delle tariffe doganali annunciate dal governo USA. Secondo GTM nei prossimi cinque anni saranno installati 7,6 gigawatt in meno rispetto alle aspettative. Alcuni stati saranno colpiti in modo particolare, innanzitutto la California (meno 1.079 megawatt), seguita da Texas e Florida (674 e 513 megawatt), Georgia, Carolina del Sud e Arizona (342, 336 e 303 megawatt). Secondo GTM gli effetti dei dazi si faranno sentire a partire dal 2019, quando gli impianti già in programma saranno terminati e le scorte di magazzino saranno esaurite. Al momento infatti nei magazzini statunitensi ci sarebbero ancora almeno due gigawatt di moduli importati senza dazi. L’associazione degli industriali del solare SEIA stima che solo nel 2018 a causa delle tariffe doganali introdotte si perderanno circa 23.000 posti di lavoro, la maggior parte dei quali nel settore delle installazioni. © PHOTON

Notizie collegate all’argomento