Enel cede a F2i il 50 per cento di EF Solare Italia

Lo scorso disembre Enel Spa, attraverso la controllata Enel Green Power, ha venduto la sua quota del 50 per cento nella joint venture EF Solare Italia Spa (EFSI), all’altro partner della joint venture, il fondo F2i SGR Spa ("F2i"), per un corrispettivo di 214 milioni di euro. Secondo quanto previsto dall’accordo di compravendita, EFSI, che acquista e gestisce impianti solari in esercizio in Italia, ha un enterprise value di circa 1,3 miliardi di euro, di cui circa 430 milioni di equity value e circa 900 milioni di indebitamento verso terzi. Costituita nel 2015 con l'obiettivo di consolidare il mercato italiano del fotovoltaico tramite l'acquisizione di impianti operativi, EFSI è il primo operatore solare in Italia con 130 impianti fotovoltaici attivi su tutto il territorio nazionale per una capacità installata totale di 410 MW. Con questa acquisizione F2i diventa il primo operatore italiano e il terzo europeo per potenza installata (800 MW).
Antonio Cammisecra, responsabile di Enel Green Power, ha commentato: “Con questa vendita cogliamo le opportunità offerte da uno scenario di mercato favorevole agli asset solari in Italia per liberare risorse a sostegno dello sviluppo e costruzione di nuovi impianti. Attualmente siamo alla ricerca di progetti rinnovabili in Italia per essere pronti ad accompagnare lo sviluppo greenfield del Paese con le altre nostre opportunità di crescita basate sul ripotenziamento degli impianti e l’innovazione tecnologica”.
© PHOTON

Notizie collegate all’argomento