Confagricoltura ed Elettricità Futura portano in Europa il ricorso sullo Spalmaincentivi

A circa un anno dalla bocciatura del ricorso contro lo «Spalmaincentivi» da parte della Corte Costituzionale, le due associazioni di produttori di energia elettrica Confagricoltura ed Elettricità Futura (già Assorinnovabili) si sono riunite a Milano per rilanciare le iniziative le gali nel confronto di quello che continuano a ritenere «il venir meno a un impegno contrattuale concordato con le imprese». Le associazioni proseguiranno dunque il contenzioso a livello europeo: «La vicenda è infatti già stata portata all'attenzione della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo (CEDU) – fa sapere Elettricità Futura -. Parallelamente, le imprese insisteranno affinché il TAR, a sua volta, sottoponga la questione alla Corte di Giustizia dell'Unione Europea (CGUE)».
© PHOTON

Notizie collegate all’argomento