Australia, l‘impianto virtuale è «online»

L‘utility australiana AGL Energy Limited ha avviato il suo impianto residenziale «virtuale» (VPP). Secondo quanto comunicato dall‘azienda, oltre sessanta accumulatori domestici installati in abitazioni nella provincia di Adelaide «sono collegati con uno smart software per aggregare simultaneamente la lo scarica in una piattaforma situata sul cloud, dando massa critica al sistema complessivo». Il software è stato sviluppato da Sunverge Energy Inc., US, fornitore americano di sistemi di accumulo per abitazioni e piccole aziende. AGL ha iniziato a dicembre 2016 a installare e connettere sistemi fotovoltaici con accumulatore, per raggiungere a progetto ultimato la capacità complessiva di cinque megawatt. L‘agenzia australiana per le energie rinnovabili (Irena) ha contribuito con cinque milioni di dollari australiani (3,58 milioni di euro) al progetto. L‘installazione delle mille batterie previste dal progetto è prevista per la seconda metà del 2018.
© PHOTON

Notizie collegate all’argomento